L’importanza di utilizzare un defibrillatore automatico

In Italia, ogni anno, muoio circa 60.000 persone con un arresto cardiaco. Le malattie cardiocircolatorie sono, infatti, molto diffuse in Italia, a causa del sovrappeso o della cattiva alimentazione. E’ proprio per questo che risulta essere di fondamentale importanza diffondere nei luoghi pubblici (e non solo) l’utilizzo del defibrillatore automatico. Ogni minuto, secondo, è importante in queste situazioni, dove intervenire con prontezza e macchinari specifici permette a chiunque di poter salvare una vita umana. Infatti spesso, aspettare l’ambulanza, può essere troppo tardi e il povero mal capitato può peggiorare o peggio perdere la vita, per l’assenza di un semplice strumento. Il defibrillatore automatico, infatti dovrebbe essere uno strumento di prima necessità, proprio come l’acqua e il cibo. Introducendo questo tipo di macchinario nel luoghi pubblici, andrebbe a salvare moltissime vite, intervenendo prontamente. Vediamo nel particolare cosa si intende per defibrillatore automatico.

Cos’è un defibrillatore automatico

I DAE (Defibrillatore automatico esterno) è uno strumento capace di generare una scarica elettrica al cuore in caso di arresto cardiaco, in caso di aritmia o fibrillazione ventricolare ecc.

Il defibrillatore automatico è un vero e proprio salva vita. Questi apparecchi infatti, attraverso degli elettrocardiogrammi svolti ogni tot di minuti, sono in grado di comprendere se il soggetto ha avuto un infarto o c’è un infarto in atto. Solo dopo aver effettuato la diagnosi, il defibrillatore automatico, genera le scariche elettriche.

Infatti è impossibile sbagliare per questi strumenti, così da non generare uno shock cardiaco al paziente senza motivo e sopratutto senza un accertato motivo.

Come si usa un defibrillatore automatico.

Esistono vari tipi di defibrillatori, sia quelli semi automatici che quelli completamente automatici. A tal proposito è necessario citare uno dei migliori marchi che si occupa di questo prodotto ovvero defibrillatori DAE (https://www.defibrillatoridae.com/).

Sicuramente i migliori in commercio, sono i defibrillatori automatici. Facili da usa e veloci, condizioni molto importanti in questi casi dove a velocità permette di salvare vite umane, dove ogni minuto è importante.

Basterà mettere gli elettrodi sul petto del paziente, entro 6 effettuata verrà effettuata la diagnosi. Effettuata la diagnosi, il DAE inizierà a calibrare le scariche elettriche necessarie per salvare la vita al paziente. Importante è specificare che verranno calibrate caso per caso in base alla diagnosi. Affidare questa importante attività ad un DAE, permette di escludere errori umani dovuti alla situazione, riducendo radicalmente il tasso di morti per infatti cardiocircolatori.

Oltre il 70% dei massaggi cardiaci non vengono condotti correttamente, aumentando ancor di più a percentuale di morti per infarto. E’ per questo che affidarsi a un defibrillatore automatico fa la differenza.

Comments are closed.