Bellessenza Posts

Aziende

La cottura notturna è una possibilità che raramente viene presa in considerazione dagli appassionati di cucina, ma anche dalle massaie o dai casalinghi: eppure, se messa in pratica, consente di…

Cucina

Aziende

Aziende

Medicina Estetica

Salute & Medicina

Aziende

Tecnologia

Ai giorni d’oggi quasi tutti i dispositivi che vengono utilizzati spiano chi li usa o comunque riportano delle informazioni ai sistemi centrali. Già Orwell in “1984” denunciava un mondo perennemente controllato, in cui la vita privata non esiste più. Se si pensa alle norme di sicurezza in vigore in alcuni Paesi asiatici da diversi anni, ogni luogo, edificio, casa è tenuto attentamente sotto osservazione, per ridurre la criminalità.

Non dobbiamo andare molto lontano, per trovare qualcosa di simile: il cellulare che per tanti è diventato indispensabile, ad esempio, invia automaticamente la posizione topografica al gestore, con una precisione abbastanza accurata, che varia a seconda del segnale presente nella zona; allo stesso tempo, esiste un processore in cui vengono salvati e archiviati tutti gli sms e le telefonate ricevuti. Anche bancomat e carte di credito possono essere usati per identificare la posizione e, soprattutto, monitorare in automatico le abitudini dei consumatori, senza nemmeno chiedere il consenso all’utlizzo dei dati.

Tutte queste moderne modalità per controllare le persone hanno generato paranoie spesso esagerate e c’è chi pensa di essere spiato tutto il giorno, tutti i giorni. Bisogna ammettere che la tecnologia ha fatto passi da gigante e i dispositivi recenti sono davvero capaci di ingannare persino i più acuti, in quanto sono piccolissimi, dotati di batterie resistenti o, addirittura, dotati di rete elettrica. Per tutti coloro che temono per la propria privacy, bisogna ricordare che esistono precise leggi sull’utilizzo di cimici e apparecchiature, quindi il loro impiego interessa soprattutto il mondo delle investigazioni private.

Tecnologia

Salute & Medicina